News

Ecco il programma! Salone Internazionale del Libro 2016

Scritto da Segreteria il 26 Aprile 2016

Untitled

Il XXIX Salone Internazionale del Libro di Torino è ormai alle porte e vi aspetterà al Lingotto Fiere dal 12 al 16 maggio 2016!
Oggi, 26 aprile 2016, presso la Fondazione Merz, sono stati presentati i programmi e tutte le novità di questa edizione. Il tema conduttore del Salone del Libro 2016 è Visioni e letteratura e cultura araba il focus di approfondimento scelto per quest’anno.
Come di consueto, saranno moltissimi gli appuntamenti dedicati al Concorso Lingua Madre, divisi tra Arena Piemonte, Bookstock Village e Salone OFF… e lunedì 16 maggio, alle ore 14.00, si terrà la tanto attesa premiazione delle vincitrici della XI edizione.

Ecco il programma completo:

ARENA PIEMONTE (Padiglione 2)

Giovedì 12 Maggio – ore 13.30
Transnational Appetites:
Lo sguardo delle donne su migrazione, cibo, cambiamenti climatici
Con
: Daniela Fargione, Cinzia Pecchio, Daniela Ruffino e le autrici del Concorso Lingua Madre

Venerdì 13 Maggio – ore 14.00
L’italiano, i suoi sconfinamenti, le sue visioni:
tra bilinguismo e biculturalismo nuovi spazi per comunicare
Con
Luisa Giacoma, Daniela Maniscalco, Ramona Parenzan, Elmar Schafroth e le autrici del Concorso Lingua Madre

Domenica 15 Maggio – ore 13.00
Essere donne, sentirsi donne:
Corpi, identità multiple, soggettività
Con:
Anna Belozorovitch, Claudiléia Lemes Dias

Lunedì 16 Maggio – ore 14.00
Premiazione XI Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Scarica l’invito

BOOKSTOCK VILLAGE (Padiglione 5)

Giovedì 12 Maggio – ore 18.30
La Grammatica Differente
Con:
Donatella Caione, Daniela Finocchi, Laura Onofri

Sabato 14 Maggio – ore 18.00
Giovani musulmane:
Identità, differenze, cittadinanza tra percorsi biografici e pratiche quotidiane
Con: Sumaia Abdirashid, Sara Briniche, Ilda Curti, Hind Lafram, Renata Pepicelli
L’incontro è collegato al ciclo del Salone Anime arabe

SALONE OFF
Scarica il programma

Giovedì 12 Maggio – ore 18.00
Residenze di scrittura
Salotto Letterario di Robin Edizioni, via Massena 45b – Torino
Con: Tiziana Colusso, Carola Messina, Nadia Concetta Nicoletti, Deborah Ricetti
Scarica l’invito

Sabato 14 Maggio – ore 15.30
Anatomia del maschio invisibile
Fronte del Borgo, Scuola Holden, piazza Borgo Dora 49 – Torino
Con: Serena Blasi, Claudiléia Lemes Dias, Roberta Vasario

Sabato 14 Maggio – ore 18.00
24 Scatti
Biblioteca Civica Natalia Ginzburg, via Cesare Lombroso 16 – Torino
Con: Adriana Ansaldi, Anna Belozorovitch, Luisa Ricaldone

Lunedì 16 Maggio – ore 14.00
Tra bilinguismo e biculturalismo
Università di Torino (aula 2, V piano), corso Unione Sovietica 218 bis – Torino
Con: Luisa Giacoma, Giovanna Pandolfelli, Paola Sorge

Scarica la cartella stampa del Concorso Lingua Madre
Consulta qui la cartella stampa del Salone del Libro
Scarica il comunicato di Regione Piemonte

Leggi di seguito gli approfondimenti

ARENA PIEMONTE (Padiglione 2)

Giovedì 12 Maggio – ore 13.30
Transnational Appetites:
Lo sguardo delle donne su migrazione, cibo, cambiamenti climatici

a cura di Concorso letterario nazionale Lingua Madre, Consiglio Regionale del Piemonte e Consulta Femminile Regionale del Piemonte
Con: Daniela Fargione, Cinzia Pecchio, Daniela Ruffino e le autrici del Concorso Lingua Madre
Introduce: Daniela Finocchi

Letteratura e arte possono facilitare una presa di coscienza, favorire alleanze globali e stimolare un attivismo ecologico che spesso vede protagoniste le donne. Il cibo ha un ruolo cruciale nelle storie raccontate da molte donne essendo un legame diretto tra il corpo e l’ambiente naturale. Da queste riflessioni nasce il progetto di Ateneo “Transnational Appetites: Migrant Women’s Art and Writing on Food and the Environment” – finanziato dalla Compagnia di San Paolo e promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino – e il festival ad esso legato Alla tavola delle migranti. Se ne parla con Daniela Fargione, Università di Torino, Cinzia Pecchio, Presidente Consulta Femminile Regionale del Piemonte, Daniela Ruffino, Vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte con delega alla Consulta Femminile.

Venerdì 13 Maggio – ore 14.00
L’italiano, i suoi sconfinamenti, le sue visioni:
Tra bilinguismo e biculturalismo nuovi spazi per comunicare
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Con: Luisa Giacoma, Daniela Maniscalco, Ramona Parenzan, Elmar Schafroth e le autrici del Concorso Lingua Madre
Introduce: Daniela Finocchi

La lingua segna e descrive i cambiamenti della vita e del mondo e i suoi sconfinamenti rappresentano la natura dinamica della realtà. Sempre attraverso la lingua, siamo in grado di progettare, condividere, cogliere tutte le sfumature del bilinguismo e del biculturalismo, occasioni di crescita e opportunità per creare nuovi spazi di comunicazione. Se ne parla con la linguista e lessicografa Luisa Giacoma, insieme a Daniela Maniscalco, Vicepresidente della Società Dante Alighieri del Lussemburgo, Elmar Schafroth, Ordinario di Filologia Romanza presso l’università Heinrich Heine di Düsseldorf (Germania) e all’autrice del Concorso Lingua Madre Ramona Parenzan, che presenta Fiabe e racconti dal mondo (Milena Edizioni): una raccolta di narrazioni provenienti da universi geografici e culturali differenti a cui hanno collaborato altre autrici del Concorso: Tetyana Gordiyenko, Rosana Crispim Da Costa, Gül Ince, Mônica Eriko Inoue, Lidia Dascalu.

Domenica 15 Maggio – ore 13.00
Essere donne, sentirsi donne:
Corpi, identità multiple, soggettività
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Con: Anna Belozorovitch, Claudiléia Lemes Dias
Introduce: Daniela Finocchi

Identità e ruoli di genere attraverso esperienze e testimonianze, vite in bilico tra realtà e finzione letteraria. L’autrice del Concorso Lingua Madre Claudiléia Lemes Dias presenta il romanzo Anatomia del maschio invisibile (L’Erudita Editore) e ci conduce in una riflessione al femminile sull’uomo di oggi, preso in ostaggio e resosi artefice di bisogni inesauribili.
In dialogo con lei Anna Belozorovitch, altra autrice del Concorso Lingua Madre e del romanzo 24 scatti (Besa Editrice), nel quale emerge con forza la ricerca e l’analisi dei comportamenti umani e l’interesse della scrittrice per gli aspetti più introspettivi ed emotivi dei suoi personaggi.

Lunedì 16 Maggio – ore 14.00
Premiazione XI Concorso letterario nazionale Lingua Madre
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Consegna i premi: Francesca Paola Casmiro Gallo (vincitrice 2015)
Intervengono: Antonella Parigi, Cinzia Pecchio, Daniela Ruffino, Giovanna Milella, Ernesto Ferrero, le Rappresentanze diplomatiche dei paesi d’origine delle vincitrici e i Sindaci delle città di residenza in Italia.
Introduce: Daniela Finocchi
Letture: Francesca Carnevali
Le autrici vincitrici, nello spirito di scambio e relazione promosso dal Concorso, si alternano sul palco accompagnate dai Sindaci delle città italiane di residenza e dalle Rappresentanze diplomatiche dei Paesi d’origine che quest’anno sono: Colombia, Romania, Grecia, Marocco, Cina, Albania.
Con loro, le autrici straniere e italiane dei racconti selezionati per la pubblicazione nell’antologia Lingua Madre Duemilasedici-Racconti di donne straniere in Italia (Edizioni Seb27) e delle fotografie selezionate per la mostra fotografica del Premio Speciale Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.
Proiezioni: video virale “(S)vestite”, “Dieci anni del Concorso Lingua Madre” e il video mostra fotografica Premio Speciale Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

BOOKSTOCK VILLAGE

Giovedì 12 Maggio – ore 18.30
La Grammatica Differente
a cura di Concorso letterario nazionale Lingua Madre e Comitato Se non ora quando? Torino
Con: Donatella Caione, Daniela Finocchi, Laura Onofri

Per ripristinare correttezza lessicale e rispetto delle differenze tra i sessi è bene ripartire dall’osservanza della grammatica e dalla scelta delle parole. Un esercizio da iniziare sin da piccoli, come suggerisce il volume La grammatica la fa… la differenza della Casa Editrice Mammeonline – a cui ha collaborato il Concorso Lingua Madre –  candidato al Premio Strega ragazze e ragazzi 2015, premiato al XVI° Premio di scrittura femminile “Il paese delle donne” e al XXIII° Premio “Donna e Poesia”. Il libro rientra nel più ampio progetto teso a promuovere concretamente il linguaggio sessuato nella scuola primaria e a fornire strumenti per condurre incontri e laboratori con bambine e bambini. Se ne parla con Donatella Caione, editora Mammeonline, Daniela Finocchi, ideatrice del Concorso Lingua Madre, Laura Onofri, Consigliera Comunale e Referente torinese del comitato “Se non ora quando?”.

Sabato 14 Maggio – ore 18.00
Giovani musulmane in Italia:
Identità, differenze, cittadinanza tra percorsi biografici e pratiche quotidiane
a cura di Concorso letterario nazionale Lingua Madre, Comune di Torino, Associazioni Islamiche Torinesi
Con: Sumaia Abdirashid, Sara Briniche, Ilda Curti, Hind Lafram, Renata Pepicelli
Conduce: Daniela Finocchi
L’incontro è collegato al ciclo del Salone Anime arabe

A partire dalle narrazioni biografiche, un incontro che esplora la “capacità di agire” delle giovani donne musulmane nella sfera privata e in quella pubblica, analizzando il loro contributo al processo di trasformazione dell’Islam in Occidente. L’incontro trae spunto dal volume Giovani musulmane in Italia – percorsi biografici e pratiche quotidiane (il Mulino) curato da Renata Pepicelli – autrice del Concorso Lingua Madre, docente dell’Università Luiss e ricercatrice dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) – insieme a Ivana Acocella. In dialogo con lei, Ilda Curti, Coordinamento Politiche per la multiculturalità e per l’integrazione dei nuovi cittadini del Comune Torino, le rappresentanti di alcune delle 20 associazioni islamiche torinesi che hanno recentemente sottoscritto il “Patto di Condivisione” con l’amministrazione comunale – Sara Briniche, dell’Associazione Islamica delle Alpi e Hind Lafram, dell’Associazione Giovani Musulmani d’Italia – e Sumaia Abdirashid, autrice del Concorso Lingua Madre. Un confronto aperto su cosa significa essere giovani e musulmane in Italia, fra transizioni e appartenenze multiple, esplorando nuove soggettività nello spazio pubblico e privato.

SALONE OFF

Giovedì 12 Maggio – ore 18.00
Residenze di scrittura
Salotto Letterario di Robin Edizioni, via Massena 45b – Torino
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Con: Tiziana Colusso, Carola Messina, Nadia Concetta Nicoletti, Deborah Ricetti

Oggi il mecenatismo può assumere per gli scrittori la forma di Writers Houses o di programmi di Residenze di Scrittura, forme peculiari di co-housing creativo, realizzate da istituzioni nazionali e sovranazionali, da Associazioni di autori (Writers’ Unions o simili) o da coraggiose iniziative private.
Il volume della scrittrice e autrice del Concorso Lingua Madre Tiziana Colusso Torri d’avorio & autori in tour – Writers Houses e Residenze di Scrittura in Europa nell’era della sharing economy – prima guida in lingua italiana, pubblicata da Robin Edizioni – è un’opera preziosa sia perché mette il ruolo dello scrittore al centro dell’indagine e del racconto sia per il clima fortemente europeo che si respira tra le sue pagine. Insieme all’autrice, intervengono Carola Messina, per Robin Edizioni, Nadia Concetta Nicoletti, presidente RoadHouse Writers Colony di Rubiana (TO), e Deborah Ricetti.

Sabato 14 Maggio – ore 15.30
Anatomia del maschio invisibile
Fronte del Borgo, Scuola Holden, piazza Borgo Dora 49 – Torino
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Con: Serena Blasi, Claudiléia Lemes Dias, Roberta Vasario

Un romanzo a metà tra finzione letteraria e indagine sociologica su una realtà complessa e variegata che riguarda i desideri e i comportamenti del maschio di oggi, preso in ostaggio e artefice di bisogni inesauribili. Il tutto letto e raccontato dalla prospettiva di una donna, portavoce del dramma di molte altre donne che si ritrovano a scoprire verità inaspettate e dolorose sui propri uomini. Molte le sfaccettature e gli spunti presenti in Anatomia del maschio invisibile della scrittrice e autrice del Concorso Lingua Madre Claudiléia Lemes Dias, pubblicato da L’Erudita Editore. Riflessioni che aprono uno squarcio sulla violenza, ancora imperante, perpetrata sulla soggettività femminile. A moderare l’incontro, Serena Blasi e Roberta Vasario, della Scuola Holden di Torino.

Sabato 14 Maggio – ore 18.00
24 Scatti
Biblioteca Civica Natalia Ginzburg, via Cesare Lombroso 16 – Torino
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Con: Adriana Ansaldi, Anna Belozorovitch, Luisa Ricaldone

Un racconto fatto di istantanee inanellate sul filo del tempo. Un singolare gioco sulla quotidianità dei protagonisti attraverso gli scatti di una vecchia macchina fotografica.
Nel romanzo 24 scatti, edito da Besa, vi è un’attenzione agli aspetti più intimi e introspettivi dei personaggi finalizzata a raccontare e analizzare i comportamenti umani – in particolar modo del mondo giovanile – e la loro genesi. In dialogo con la scrittrice e autrice del Concorso Lingua Madre Anna Belozorovitch, Adriana Ansaldi della Biblioteca civica Natalia Ginzburg e Luisa Ricaldone della Società Italiana delle Letterate e già docente di Letteratura Italiana contemporanea dell’Università di Torino.

Lunedì 16 Maggio – ore 14.00
Tra bilinguismo e biculturalismo
Università di Torino (aula 2, V piano), corso Unione Sovietica 218 bis – Torino
a cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Con: Luisa Giacoma, Giovanna Pandolfelli, Paola Sorge

Giovanna Pandolfelli, Presidente dell’Istituto Dante Alighieri Lussemburgo – Università Treviri – Germania, in Guanti bianchi (Edizioni DrawUp) presenta racconti che narrano percorsi di bilinguismo e biculturalismo, dai casi di migrazione alle adozioni, alle esperienze dei non udenti (anch’essi considerati bilingui in quanto utilizzatori della lingua dei segni).
A parlarne insieme a lei, Paola Sorge, germanista di La Repubblica, curatrice del libro di Karl Kraus La terza notte di Valpurga (Clichy Editore) con la linguista e lessicografa Luisa Giacoma, per un dibattito a più voci dedicato a tutti i bilingui nell’anima.