Appuntamenti

Un grande evento a Torino per le donne

Scritto da Segreteria il 15 Settembre 2014

Quattro giorni di lavori, di confronti e dibattiti volti a diffondere le priorità attuali dell’UNESCO, delle altre Agenzie ONU e dell’Unione Europea e a delineare le politiche e le buone pratiche da sviluppare per il miglioramento della condizione femminile e della società in Piemonte, in Italia e nel bacino euromediterraneo.
Questi gli obiettivi dell’Incontro Internazionale promosso dal Centro UNESCO di Torino Etica Globale e Pari Opportunità: il contributo delle donne allo sviluppo dell’Europa e del Mediterraneo, che ha visto partner il Concorso Lingua Madre.

Leggi il seguito e guarda la galleria fotografica
Dopo la cerimonia di apertura, dedicata agli interventi delle autorità – Maria Paola Azzario (Presidente del Centro UNESCO di Torino e Vice Presidente EFUCA/FEACU), Daniela Popescu (Presidente European Federation of Unesco Clubs, Centres and Associations), George Christophides (Presidente World Federation of Unesco Clubs, Centres and Associations), Ilaria Borletti Buitoni (Sottosegretario di Stato del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) – e ai saluti istituzionali di Ilda Curti (Assessora alle Pari Opportunità della Città di Torino), Monica Cerutti (Assessora alle Pari Opportunità e agli Affari Istituzionali della Regione Piemonte), Laura Ferraris (Vice Prefetto della Città di Torino), Bruna Sibille (Sindaca della Città di Bra), Maria Luisa Ascheri (Sindaca della Città di La Morra – CN), Simonetta Cavazza (Manager Rights at Work and Gender Int. Training Center/ILO),  Lorenza Operti (Presidente del Presidio della Qualità dell’Università di Torino), Laura Montanaro (Pro Rettore del Politecnico di Torino), Giuliana Bausano (Governatrice I. Inner Wheel Distretto 204), Anna Chiara Invernizzi (Vice presidente Fondazione CRT), si è dato avvio alle relazioni e alle testimonianze inerenti tre aree tematiche: Donna e Cultura, per la quale sono intervenute Daniela Finocchi e Patrizia Asproni, Presidente di Fondazione Torino Musei; Donne e Alimentazione, con Maria Lodovica Gullino (Università degli Studi di Torino, Direttrice Agroinnova) e Cinzia Scaffidi (Direttrice Centro Studi Slow Food); Donne e Violenza, con Vittoria Luda di Cortemiglia (Coordinatrice del Programma Crimini Emergenti, UNICRI) e Paula Iacob (Avvocata e componente della FEACU). A seguire, nel pomeriggio di venerdì 12, i workshops tematici hanno permesso di approfondire le tre grandi questioni introdotte durante la mattinata, con numerosissimi interventi di tante donne che operano in Italia e nel mondo a favore di altre donne. Coordinatrici del workshop “Donne e Cultura” sono state Milica Dromnjakovic (componente della FEACU) e la lessicografa Luisa Giacoma – componente del gruppo di studio del Concorso Lingua Madre – alla quale è stata affidata la lettura della relazione finale del gruppo di lavoro.
Sabato 13, a seguito della chiusura dei lavori di gruppo e la stesura definitiva delle relazioni e della Dichiarazione Finale, l’evento è proseguito alla GAM (Galleria d’Arte Moderna) di Torino con il Talk Show dal titolo: “Storie di donne di ogni età e Paese: cultura, alimentazione e violenza”, moderato dalla giornalista Stefanella Campana.
 Al tavolo dei relatori: Chiara Benedetto (Presidente Fondazione Medicina a Misura di Donna), Daniela Popescu, Maria Paola Azzario, George  Christophides, le coordinatrici dei workshop tematici (Milica Dromnjakovic, Luisa Giacoma, Cinzia Scaffidi, Mihaela Varga, Michéle Vianés), e Daniela Finocchi, Ambassador We in rappresentanza del progetto WE – Women for Expo.

Scarica il Report dell’Incontro Internazionale