Appuntamenti

Gli appuntamenti di marzo 2016

Scritto da Segreteria il 26 Febbraio 2016

copj170.asp7 marzo 2016 ore 17,30
DONNE, GIOVANI E ISLAM
PERCORSI PLURALI
Biblioteca civica Natalia Ginzburg – Via Cesare Lombroso 16 – Torino
In occasione della Giornata internazionale della Donna, per il ciclo di incontri: Le parole sono mappe, a cura dell’Associazione Almateatro e in collaborazione con l’Associazione Scambiaidee.
Presentazione del libro dell’autrice del Concorso Lingua Madre Renata Pepicelli: Femminismo islamico. Corano, diritti, riforme, Carocci editore.
Letture a cura di Almateatro – Laboratorio Creazioni Condivise.
Scarica la locandina

image8 marzo 2016 dalle ore 11 alle ore 16
LE DONNE LEGGONO LE DONNE
Salone delle Poste Centrali – Via Alfieri 10 – Torino
Letture dei racconti del Concorso Lingua Madre a cura di donne italiane e straniere: tutte dipendenti delle Poste, che hanno voluto dare voce a chi abitualmente non ce l’ha. Faranno da scenografia alla performance le fotografie selezionate per il Premio Speciale Fondazione Sandretto Re Rebaudengo del Concorso e le immagini del nuovo spettacolo Donne che cucinano la vita tratto dai racconti.
Scarica la locandina
Scarica il comunicato

ssg-ingresso-ingresso10 marzo 2016 – ore 10,45
LA VOCE DELLE DONNE STRANIERE
IL PROGETTO DEL CONCORSO LINGUA MADRE
Polo di Mediazione linguistica e culturale
Università degli studi di Milano – Aula T3
Piazza Indro Montanelli, 4 – Sesto San Giovanni (MI)
Lezione di Daniela Finocchi – ideatrice del Concorso Lingua Madre – nell’ambito del Corso di Laurea in Mediazione Linguistica e Culturale tenuto dalla Professoressa Franca BoscDipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali.
Scarica la locandina

Colusso11 marzo 2016 ore 11.30
CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL VOLUME
TORRI D’AVORIO & AUTORI IN TOUR
Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo
Sala dei mosaici – via IV novembre – Roma
Presentazione di Torri D’avorio & Autori in tour. Writers Houses e Residenze di Scrittura in Europa al tempo della sharing economy (Robin edizioni) dell’autrice del Concorso Lingua Madre Tiziana Colusso.

image copia
11 marzo 2016 dalle ore 11.30 alle ore 15
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA ALL’UFFICIO PASTORALE MIGRANTI
Via Cottolengo, 22 – Torino
Il Concorso Lingua Madre e l’Ufficio Pastorale Migranti organizzano per le donne straniere e italiane un incontro dedicato alla Giornata internazionale della donna con le letture dei racconti tratti dalle antologie del Concorso (Seb 27), attività, laboratori. Alla fine dell’incontro, verrà consegnato a tutte le partecipanti un libretto in omaggio con i racconti del Concorso.
Scarica la locandina

Logo P.E. 16 marzo 2016 ore 15
L’EUROPA È PER LE DONNE
LA NUOVA LINGUA AL DI LÀ DEI CONFINI
Le voci di donne rifugiate e richiedenti asilo del Concorso Lingua Madre
Parlamento Europeo Corso Magenta, 59 – Milano
A cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre
Conduce e modera: Luisa GiacomaUniversità degli Studi di Torino, Ambasciatrice per l’Italia della Technische Universität Dresden
Intervengono: Marina Cosi, giornalista e presidente dell’associazione GIULIA – Giornaliste Unite Libere Autonome; Peter von Wesendonk, Console Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano.
Scarica il programma
Scarica la brochure

Logo-Rotary-e-Concorso

17 marzo 2016
ROTARY CLUB TORINO MOLE ANTONELLIANA
SERATA DEDICATA A OLGA DZHULAY
Serata dedicata a Olga Dzhulay – vincitrice della X edizione del Premio Speciale Rotary Club Torino Mole Antonelliana del Concorso Lingua Madre. Introduce la serata: l’ideatrice del Concorso Lingua Madre Daniela Finocchi.

Manifesto_CultureIndigene_RGB18/20 marzo 2016
CULTURE INDIGENE DI PACE
I SENTIERI DELLA TERRA
La Fabbrica delle “e” – Corso Trapani 95 – Torino
L’autrice Elena Ribet presenterà il Concorso Lingua Madre a Culture indigene di pace – la terza edizione del Convegno Internazionale dell’Associazione Culturale Laima – di cui è socia e collaboratrice.
Scarica il programma

index 21 marzo 2016
GIORNATA INTERNAZIONALE
PER L’ELIMINAZIONE DELLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE
Il Concorso Lingua Madre invita le donne di ogni nazionalità, religione, cultura a condividere frasi, fotografie, suggestioni ed esperienze legate al tema – sul blog www.concorsolinguamadre2.nanosistemi.eu, facebook, twitter e instagram – a partire dalle ore 10 e per l’intero arco della giornata.

images

21 marzo 2016
GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA
Qual è la vostra poesia preferita? Quali sono le poete che amate e avete amato particolarmente? Il Concorso Lingua Madre invita tutte le donne a condividere versi, rime e poesie direttamente sul blog www.concorsolinguamadre2.nanosistemi.eu, facebook, twitter e instagram, a partire dalle ore 10 e per l’intero arco della giornata.

Leggi di seguito gli approfondimenti

7 marzo 2016 ore 17,30
DONNE, GIOVANI E ISLAM
PERCORSI PLURALI
Biblioteca civica Natalia Ginzburg – Sala Mario Molinari – Via Cesare Lombroso 16 – Torino
Presentazione del libro dell’autrice del Concorso Lingua Madre Renata Pepicelli: Femminismo islamico. Corano, diritti, riforme, Carocci editore. In occasione della Giornata internazionale della Donna, per il ciclo di incontri: Le parole sono mappe, a cura dell’Associazione Almateatro e in collaborazione con l’Associazione Scambiaidee.
Letture a cura di Almateatro – Laboratorio Creazioni Condivise.
Dialogano: Renata Pepicelli, docente dell’Università Luiss-Guido Carli di Roma e Rosita Di Peri,  Università di Torino, docente politiche istituzionali e culture del Medio Oriente.
Partecipa Tamara Taher, studentessa  dell’Università di Torino – Corso di Laurea Magistrale in Scienze Internazionali.
Coordina l’incontro Vesna Scepanovic.

8 marzo 2016 dalle ore 11 alle ore 16
LE DONNE LEGGONO LE DONNE
Salone delle Poste Centrali – Via Alfieri 10 – Torino
Protagonisti dell’incontro – organizzato da Poste italiane e Concorso letterario nazionale Lingua Madre per il quarto anno consecutivo – i racconti destinati al Concorso, dedicato alle donne straniere residenti in Italia, che ogni anno arrivano alla casella postale 427. Si alterneranno le letture di donne italiane e straniere: tutte dipendenti delle Poste, che hanno voluto dare voce a chi abitualmente non ce l’ha. Storie di memoria, desiderio, sofferenza, felicità coinvolgeranno il pubblico in attesa, mentre faranno da scenografia alla performance le fotografie selezionate per il Premio Speciale Fondazione Sandretto Re Rebaudengo del Concorso e le immagini del nuovo spettacolo teatrale Donne che cucinano la vita, tratto dai racconti del Concorso Lingua Madre, messo in scena da Lab Perm, riduzione teatrale e regia di Laura Malaterra, canti e movimenti di Domenico Castaldo.
Un rametto di mimosa offerto alle clienti salderà simbolicamente i contenuti dell’evento scenico con quelli della Giornata della donna.

10 marzo 2016 – ore 10,45
LA VOCE DELLE DONNE STRANIERE
IL PROGETTO DEL CONCORSO LINGUA MADRE
Polo di Mediazione linguistica e culturale
Università degli studi di Milano – Aula T3
Piazza Indro Montanelli, 4 – Sesto San Giovanni (MI)
Lezione di Daniela Finocchi – ideatrice del Concorso Lingua Madre – nell’ambito del Corso di Laurea in Mediazione Linguistica e Culturale tenuto dalla Professoressa Franca BoscDipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali.
L’incontro è organizzato dal Dipartimento di Scienze della Mediazione e di Studi Interculturali, da Università degli Studi di Milano, da Calcif – Centro d’Ateneo per la promozione della lingua e della cultura italiana “G. e C. Feltrinelli” e da Master Promoitals Milano – Master di I livello online e in presenza dedicato alla promozione e all’insegnamento della lingua e cultura italiana a stranieri.

11 marzo 2016 ore 11.30
CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL VOLUME
TORRI D’AVORIO & AUTORI IN TOUR
Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo
Sala dei mosaici – Via IV novembre – Roma
Presentazione di Torri D’avorio & Autori in tour. Writers Houses e Residenze di Scrittura in Europa al tempo della sharing economy (Robin edizioni) dell’autrice del Concorso Lingua Madre Tiziana Colusso.
Questa guida, la prima in lingua italiana, è frutto di esperienze personali sviluppate nel corso degli anni, integrate e ampliate grazie ad un’originale formula interattiva, che ha raccolto esperienze e testimonianze di autori e traduttori letterari di vari Paesi, nonché interviste con alcuni responsabili di varie Writers Houses europee. Sfogliando le pagine fitte di informazioni pratiche e di evocazioni, lo scrittore-viaggiatore può sentirsi a casa in ogni punto d’Europa, entrare subito in rete, in circolo, per vivere la scrittura sia come un lavoro sia come un’avventura.

11 marzo 2016 dalle ore 11.30 alle ore 15
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA ALL’UFFICIO PASTORALE MIGRANTI
Via Cottolengo, 22 – Torino
Il Concorso Lingua Madre e l’Ufficio Pastorale Migranti organizzano un momento di relazione in occasione della Giornata Internazionale della Donna, che prenderà avvio con un pranzo condiviso tra donne straniere e italiane. Seguirà un reading dedicato ai racconti delle antologie del Concorso Lingua Madre (Seb27).
A partire dai temi affrontati nelle narrazioni, verranno quindi proposti lavori di gruppo che saranno ulteriore occasione di dialogo e scambio reciproco. Alla fine dell’incontro, verrà consegnato a tutte le partecipanti un libretto in omaggio con i racconti del Concorso.

16 marzo 2016 ore 15
L’EUROPA È PER LE DONNE
LA NUOVA LINGUA AL DI LÀ DEI CONFINI
Le voci di donne rifugiate e richiedenti asilo del Concorso Lingua Madre
Parlamento Europeo Corso Magenta, 59 – 20123 Milano
Anche quest’anno l’Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo a Milano promuove il ciclo di eventi L’Europa è per le donne che si terrà dal 2 al 18 Marzo 2016, presso la sede di Corso Magenta, 59.
Il tema scelto dalla Commissione Donne del Parlamento europeo per il 2016 è: Donne rifugiate e richiedenti asilo nell’Unione europea. Si tratta di un tema di grande attualità, scelto per il forte impatto che ha nei paesi europei dal punto di vista economico e sociale: dalla capacità di accoglienza e integrazione alla tutela di diritti essenziali per la vita di tante donne, dei loro figli e delle loro famiglie.
Quest’anno, il consueto appuntamento dedicato al Concorso Lingua Madre si terrà il 16 marzo 2016, alle ore 15, nel Palazzo delle Stelline in via Magenta 59 a Milano. La nuova lingua al di là dei confini. Le voci di donne rifugiate e richiedenti asilo del Concorso Lingua Madre è il titolo dell’incontro – un’occasione generatrice di dialogo e riflessione partendo dai racconti che ogni anno arrivano al Concorso Lingua Madre.
Conduce e modera: Luisa GiacomaUniversità degli Studi di Torino, Ambasciatrice per l’Italia della Technische Universität Dresden.
Intervengono: Marina Cosi, giornalista e presidente dell’associazione GIULIA – Giornaliste Unite Libere Autonome; Peter von Wesendonk, Console Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano.

17 marzo 2016
ROTARY CLUB TORINO MOLE ANTONELLIANA
SERATA DEDICATA A OLGA DZHULAY
Serata dedicata a Olga Dzhulay – vincitrice della X edizione del Premio Speciale Rotary Club Torino Mole Antonelliana del Concorso Lingua Madre.
Introduce la serata: l’ideatrice del Concorso Lingua Madre Daniela Finocchi.
Da oltre 100 anni il Rotary ha una presenza storica e svolge un’opera di pacificazione tra i popoli. Dalla nascita dell’organizzazione, nel 1905, sono state affrontante grandi sfide a fianco delle maggiori organizzazioni internazionali, dalla Easter Seals alle Nazioni Unite.
Il Premio Speciale del Concorso Lingua Madre viene offerto dal Rotary Club Torino Mole Antonelliana – da sempre attento e partecipe sostenitore del progetto – ed è assegnato all’autrice straniera del racconto maggiormente ispirato ai temi della pace e della tolleranza nel mondo, tra quelli selezionati dalla giuria.

18/20 marzo 2016
CULTURE INDIGENE DI PACE
I SENTIERI DELLA TERRA
La Fabbrica delle “e” – Corso Trapani 95 – Torino
L’autrice Elena Ribet presenterà il Concorso Lingua Madre a Culture indigene di pace – la terza edizione del Convegno Internazionale dell’Associazione Culturale Laima – di cui è socia e collaboratrice. Tre giorni di incontri e seminari per dar voce alle culture che onorano la Terra, in armonia con tutte le creature.
Ospiti degli incontri: Maria Teresa Panchillo e Yessica Huenteman Medina (Mapuche del Cile), Malika Grasshoff (Cabilia di Algeria), Susun Weed (USA), Angelo Vaira (Italia), Jeremy Narby (Canada), Costanzo Allione e Anna Saudin (Italia), Michel Odent (Francia), Clara Scropetta (Italia), Grazia Dentoni (Italia), Pierre di Vallombreuse (Francia), Luciana Percovich (Italia), Francesca Rosati Freeman (Italia), Mario Bolognese e Stregatocacolor (Italia), Pietro De Marinis e Rossella Semino (Italia), Contrada Lusci (Italia), Alberto Castagnola (Italia), Bruna Bianchi (Italia).
Convegno a cura di Morena Luciani Russo in collaborazione con Luciana Percovich, Daniela Degan e Sarah Perini.

21 marzo 2016
GIORNATA INTERNAZIONALE
PER L’ELIMINAZIONE DELLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE
Ogni anno, il mondo commemora l’anniversario del massacro del 1960 a Sharpville, che ha visto una moltitudine di donne e uomini uccise e uccisi dalla polizia durante l’apartheid in Sud Africa, semplicemente per aver protestato contro le leggi razziali discriminanti.
Il Concorso Lingua Madre, durante questa data simbolica, invita le donne di ogni nazionalità, religione, cultura a condividere frasi, fotografie, suggestioni, esperienze legate al tema – sul blog www.concorsolinguamadre2.nanosistemi.eu, facebook, twitter e instagram a partire dalle ore 10 e per l’intero arco della giornata.

21 marzo 2016
GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA
Qual è la vostra poesia preferita? Quali sono le poete che amate e avete amato particolarmente? Il Concorso Lingua Madre invita tutte le donne a condividere versi, rime, poesie direttamente sul blog www.concorsolinguamadre2.nanosistemi.eu, facebook, twitter e instagram a partire dalle ore 10 e per l’intero arco della giornata.
La Giornata Mondiale della Poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente. L’espressione poetica veste un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione tra culture differenti, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.
L’arte poetica femminile, spesso così poco considerata dalla critica letteraria, riveste un ruolo fondante per la conservazione della memoria, oltre ad essere base di tutte le altre figure e forme della creatività.