Appuntamenti

La Premiazione delle vincitrici Salone Internazionale del Libro 2016

Scritto da Segreteria il 16 Maggio 2016

MG_2006_x

La premiazione della XI edizione del Concorso letterario nazionale Lingua Madre è stata come sempre coinvolgente ed emozionante!
Tantissimi volti, sorrisi, storie differenti hanno attraversato il palco e la platea dell’Arena Piemonte rendendo speciale il consueto appuntamento del Concorso Lingua Madre per questo XXIX Salone Internazionale del Libro di Torino… Sono intervenute/i l’Assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi, insieme a Cinzia Pecchio, Presidente della Consulta Femminile Regionale del Piemonte, Giovanna Milella, Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica, la Cultura, Ernesto Ferrero, Direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino e Daniela Finocchi, ideatrice del Concorso.

Leggi qui l’articolo di ANSA Piemonte
Guarda lo speciale del TGR RAI3 Piemonte
(edizione delle 14 del 18/05/2016)
Guarda lo speciale di Rete7 (minuto 9:13)
Leggi di seguito gli approfondimenti e guarda le foto di Carlo Cretella

L’evento più emozionante e atteso da tutte le donne – straniere e italiane – che hanno partecipato al Concorso Lingua Madre ha chiuso anche quest’anno cinque giorni di incontri intensi e molto partecipati, organizzati nell’ambito del programma Lingua Madre (Arena Piemonte), del Bookstock Village – vera e propria novità per il Concorso – e del Salone OFF: un dibattito sul legame tra migrazione, cibo e cambiamenti climatici, un focus sulle Giovani musulmane in Italia, le presentazioni dei nuovi romanzi delle autrici del Concorso Lingua Madre, un incontro su bilinguismo e biculturalismo e un approfondimento sul rapporto tra la grammatica e la differenza sessuale, sono stati importanti occasioni di riflessione e condivisione durante i quali protagonista è stato lo sguardo delle donne.

La premiazione della XI edizione del progetto ha visto la partecipazione dell’Assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi, insieme a Cinzia Pecchio, Presidente della Consulta Femminile Regionale del Piemonte, Giovanna Milella, Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica, la Cultura, Ernesto Ferrero, Direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino e Daniela Finocchi, ideatrice del Concorso.
A dare voce alle vincitrici, attraverso le letture dei racconti, l’attrice Francesca Carnevali. Madrina dell’evento, la vincitrice della X edizione, Francesca Paola Casmiro Gallo.
Accolte e applaudite da un pubblico straordinario e numerosissimo, le autrici si sono alternate sul palco, accompagnate dalle Rappresentanze diplomatiche dei paesi d’origine e da quelle dei comuni di residenza in Italia.
La prima a salire è stata Alessandra Rosa (Premio Speciale Giuria Popolare), insieme al Direttore Biblioteche Civiche Torinesi Paolo Messina – in rappresentanza della Città di Torino – e a Silvia Orsi estratta a sorte tra tutte/i coloro che hanno votato dal sito del Salone del Libro per assegnare il riconoscimento. Poi, è stato il turno di Lorena Reci (Premio Torino Film Festival) insieme alla Segretario Generale del Torino Film Festival Bruna Ponti, al Presidente del Centro Cultura Albanese Benko Gjiata e all’Assessora alla Cultura, Ambiente, Innovazione, Bandi europei, Politiche per l’infanzia del Comune di Castagnole delle Lanze, Paola Borrione.
A seguire, Luisa Zhou (Premio Slow Food-Terra Madre) con Abderrhamane Amajou per Slow Food, Paolo Messina per la Città di Torino e il Presidente dell’Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese Chen Ming. Mahboub Dounya (Premio Rotary Club Torino Mole Antonelliana) ha avuto al suo fianco Titti Mancinelli, Presidente Rotary Club Torino Mole Antonelliana, S.E. Mhammed Khalil, Console Generale del Regno del Marocco a Torino e Davide Arri, Vicesindaco Comune di Asti. E ancora, Luisa Fernanda Guevara (Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, destinato alle fotografie) è stata accompagnata da S.E. Gloria Cecilia Gómez, Console Generale di Colombia a Milano e, ancora una volta in rappresentanza della Città di Torino, da Paolo Messina. Jacqueline Nieder (Premio Sezione Speciale Donne Italiane) è salita sul palco insieme alla Vice Sindaca di Parma Nicoletta Paci. In conclusione, le prime tre classificate: Michela Mivida Di Meo (3° Premio), insieme a S.E. Nicolaos Garyphallides, Console Onorario di Grecia a Torino, Antonella Soccini, Assessora alle Pari Opportunità e alla Cultura e la Presidente della Commissione Pari Opportunità di Desenzano Del Garda Luigina Rosa; Claudia Mariana Mare (2° posto – Premio Speciale Consulta Femminile Regionale del Piemonte) con Cinzia Pecchio, Presidente della Consulta Femminile Regionale del Piemonte e e Mihai Stan dell’Istituto Culturale Romeno; Angela María Osorio Méndez (1° Premio) è stata premiata da S.E. Gloria Cecilia Gómez, Console Generale di Colombia a Milano.

A conclusione della cerimonia, tutte le autrici selezionate con i racconti e le immagini sono state chiamate per una fotografia collettiva simbolo della moltitudine di colori, culture, lingue che abitano l’Italia di oggi.

Un capitolo di una storia straordinaria che non finisce qui, perché il nuovo bando è già in corso e rimarrà aperto fino al 31 dicembre 2016, continuerà nelle pagine dell’antologia Lingua Madre Duemilasedici. Racconti di donne straniere in Italia – che sarà edita in autunno da SEB27 – e nei tantissimi appuntamenti, progetti, iniziative che coinvolgono il Concorso Lingua Madre durante tutto l’anno e su tutto il territorio nazionale.