Le autrici di Lingua Madre

Risultati del Premio Speciale Giuria Popolare 2019 XIV Edizione del Concorso Lingua Madre

Scritto da Segreteria il 03 Maggio 2019

È Zhanna Stankovych ad aggiudicarsi il Premio Speciale Giuria Popolare della XIV edizione del Concorso letterario nazionale Lingua Madre con il racconto Quasi paradiso. Nata a Svaljava, in Ucraina, Stankovych scrive da sempre in lingua russa racconti, poesie e testi di canzoni. La musica è un’altra delle sue passioni: si diploma nel 1989 come pianista e docente al conservatorio di Uzgorod. Vive a Roma da vent’anni, insegna pianoforte e ha due figli. Nel suo percorso artistico si è avvicinata anche alla fotografia, con le sue opere ha partecipato a numerose mostre in Italia e in Francia.

Sono stati tantissimi i voti espressi sui canali del Concorso, arrivati da tutta Italia e non solo, e tra le lettrici e i lettori è stata estratta a sorte Rosy Arlia, che riceverà in premio l’ingresso al Salone Internazionale del Libro di Torino e i volumi del Concorso Lingua Madre.

Di seguito, l’incipit del racconto vincitore.

Non avrei mai immaginato di associare l’aria condizionata di un centro commerciale con qualcosa che appartenga al paradiso. Forse perché quando avevo i sogni, quelli puri, l’aria condizionata non esisteva ancora.
Manichini anoressici e pelati con lo sguardo fisso sui passanti fanno da guardia ad un negozio dal nome francese e dai colori pastello. Non è scontato entrarci a queste condizioni.
Ma io, che sono dimagrita, e so anche perché, oggi sì, oggi entro. Respiro. Stacco un vestito dalle stampelle. Siamo solo in due: la commessa ed io. E i manichini.
Il camerino stretto, soldi e carta di credito nel portafoglio, l’aria condizionata. Un insieme che per un attimo fa quasi paradiso.
QUASI PARADISO
Zhanna Stankovych
Ucraina
PREMIO SPECIALE GIURIA POPOLARE