News

Regalibri 2015: donati i volumi del Concorso Lingua Madre

Scritto da Segreteria il 23 Dicembre 2015

Untitled

Il Concorso Lingua Madre ha aderito alla seconda edizione della campagna torinese Regalibri – promossa dalla Circoscrizione 7, con la rete di biblioteche scolastiche Torino Rete Libri e il sostegno della Scuola Holden e della Fondazione Giorgio Amendola – donando le antologie edite da SEB27 e diversi testi di approfondimento. Si tratta di una nuova raccolta di libri, aperta fino al 10 gennaio 2016, per le biblioteche delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio, in gravi difficoltà sotto il profilo della disponibilità di volumi. Un’importante iniziativa a favore della cultura e delle/dei più giovani che si rinnova per il 2015, dopo il grande successo registrato in occasione del passato anno scolastico con oltre 7.000 volumi raccolti.
(nelle foto: insieme a Daniela Finocchi, Luigia CordimaPaolo Ferrari della Circoscrizione 7)

Scarica la locandina

Leggi di seguito gli approfondimenti e le modalità di donazione

Diversi i testi donati oggi dal Concorso Lingua Madre, tra cui le antologie Lingua Madre-Racconti di donne straniere in Italia e altri libri di approfondimento curati e/o patrocinati dal progetto: da L’Alterità che ci abita. Donne migranti e percorsi di cambiamento a Due infanzie per Nambena e altri racconti; da Chiamarlo amore non si può – 23 autrici raccontano ai ragazzi e alle ragazze la violenza contro le donne a La grammatica la fa… la differenza e il glossario Lessico della differenza.

Il progetto prevede donazioni da parte dei cittadini fino al 10 gennaio 2016 con le seguenti modalità:

  • Consegna diretta alla sede di raccolta, in Circoscrizione, corso Vercelli 15, piano terra, nei seguenti orari:

martedì dalle 9.00 alle 12.00
mercoledì dalle 14.00 alle 18.00
giovedì dalle 9.00 alle 12.00
sono esclusi i giorni: 8 – 24 – 31 dicembre e 6 gennaio

chi non potesse attenersi a tali orari può contattare i numeri 01101135757 o 01101135751 per appuntamento.

Non si effettuano ritiri a domicilio. In caso di quantitativi ingenti, si possono contattare gli stessi numeri telefonici per accedere al parcheggio interno ed essere supportati con un carrello dal personale.

  • Consegna diretta in altri punti raccolta allestiti:

Scuola Holden, piazza Borgo Dora 49, reception dal lunedì al venerdì ore 9 – 19
Novacoop / supermercato Coop di corso Belgio 151/d
Cadd “Artcadd”, via Mongrando 32, dal lunedì al venerdì ore 9,30 – 16,30

  • Acquisto mirato di libri da donare alle biblioteche scolastiche della zona presso le librerie che hanno aderito all’iniziativa e che hanno a disposizione nelle rispettive sedi una lista di titoli elaborata con le scuole stesse:

Il Ponte sulla Dora, via Pisa 46, tel. 011 / 1992.31.77
Therèse, corso Belgio 49bis, tel. 011 / 882.631
Linea 451, via Santa Giulia 40, tel. 011 / 813.67.39
Golem Bookshop, via Santa Giulia 16/a, tel. 011 / 1950.36.30
La Farfalla di Snipe, via Giulia di Barolo, 20, tel. 011 / 835.280

Donare libri nell’ambito del progetto RegaLibri significa aiutare studenti e docenti degli Istituti Comprensivi e delle scuole:

  • Circoli Didattici 23, 25 e 27
  • Istituto Comprensivo Regio Parco
  • Istituto Comprensivo Muratori
  • Istituto Comprensivo Marconi / Antonelli
  • Istituto Comprensivo Ricasoli
  • Istituto Comprensivo Gozzi / Olivetti
  • Istituto Comprensivo 1 (ex Croce)
  • Istituto Comprensivo 2 (ex Parini)
  • I.I.S. Sella Aalto Lagrange
  • Primo Liceo Artistico

Sono utili libri adatti alla fascia di età compresa tra i nidi per l’infanzia e le scuole superiori.

Il materiale raccolto sarà selezionato e catalogato con il supporto di volontari specializzati messi a disposizione dal “Progetto Senior Civico” del Settore Pari Opportunità e dei Tempi della Città di Torino per essere in seguito destinato alle scuole in base alle esigenze di queste ultime.

I volumi scartati perché non idonei o in condizioni inadatte al loro utilizzo saranno resi ai consegnatari o, se questi non intenderanno recuperarli, proposti ad altri istituti (se idonei a contesti differenti) tramite Torino Rete Libri, oppure destinati (se non riutilizzabili) alla raccolta differenziata “Cartesio”. REGALIBRI confida nella disponibilità e nella sensibilità dei cittadini invitandoli a non confondere il progetto di sostegno a strutture di base indispensabili come le biblioteche scolastiche con un servizio di smaltimento di oggetti da cantina.

In particolare, le scuole segnalano come priorità la raccolta di libri di narrativa di ogni genere, narrativa bilingue italiano – altra lingua, dizionari di italiano – lingua straniera, gialli e polizieschi: non sono viceversa ricevibili per motivi di spazio enciclopedie, collezioni di riviste e resti scolastici degli anni precedenti.

Non si effettua raccolta nei giorni 24 e 31 dicembre.