Appuntamenti

Bookcity Milano 2015: nutrimenti e storie di donne migranti

Scritto da Segreteria il 20 Ottobre 2015

Senza titolo 2Sabato 24 ottobre, alle ore 10, nell’ambito di BookCity Milano 2015 e nella splendida cornice della Sala della Balla del Castello Sforzesco, si terrà l’incontro Nutrimenti e alterità: cibo, cultura, relazione dal punto di vista delle donneSenza titolo 2, condotto da Giuseppina Corrias e Luisa Ricaldone. Letture: Deborah Ricetti.
L’evento milanese, dedicato quest’anno ai temi inerenti a Expo Milano 2015 – e dunque all’ambiente, alla nutrizione, all’etica, alla storia e alla filosofia – sarà inaugurato giovedì 22 ottobre, alle ore 20.30 nell’Area ex Ansaldo, dalla scrittrice Isabel Allende e da Barbara Stefanelli.

Il cibo partecipa a sistemi complessi e circola in diverse forme culturali: veicolo di identità, relazione e memoria, assume un ruolo cruciale nelle storie raccontate da molte donne, essendo legame diretto tra il corpo e l’ambiente naturale, oltre che con/testo discorsivo esso stesso. Lo dimostrano le tante storie che ogni anno arrivano al Concorso Lingua Madre, scritte da donne migranti che ricostruiscono e custodiscono attraverso il cibo e i tanti significati che esso rappresenta, genealogie femminili e legami significativi con le/gli altre/i. Così, sapori e saperi antichi e moderni si fondono e confondono per dare vita a contaminazioni, a nuove soluzioni di convivenza, sostenibilità, cura verso il mondo per un futuro che faccia della partecipazione e della responsabilità elementi fondamentali di eco-tra(n)s-formazione. Ecco dunque un appuntamento sul nutrimento e le sue molteplici accezioni condotto da Giuseppina Corrias e Luisa Ricaldone, due delle autrici del volume pubblicato per i 10 anni del Concorso Lingua Madre L’alterità che ci abita. Donne migranti e percorsi di cambiamento (Edizioni SEB27).