I libri pubblicati dalle autrici

L'Induismo dalle rive del Gange

Scritto da Segreteria il 20 Giugno 2017

È uscito il nuovo libro dell’autrice del Concorso Lingua Madre Jaya Murthy, L’Induismo dalle rive del Gange (Edizioni ETS), scritto insieme a Angela Fiorentini Laviziano.

Leggi di seguito gli approfondimenti

Sinossi. Domande e risposte sull’India di ieri e di oggi, sull’Induismo vissuto e da vivere. Due Madri amiche sulle rive del Gange, a Varanasi, città sacra dell’eternità e del mistero; l’italiana interroga l’indiana e insieme costruiscono le storie, più che la Storia, dell’India e dell’Induismo. L’epica imponente, i grandi guru, i testi sacri antichi, le feste colorate, i cibi speziati, la tecnologia e la tradizione, le caste e le classi, le donne e la società, ma soprattutto l’Induismo raccontato, non scritto, e il percorso spirituale hindu nella pratica, il saadhana, un sentiero per tutti, purché si segua il proprio Dharma, dovere morale di ognuno, indipendentemente dall’appartenenza o meno a una qualsiasi religione. Chiunque, credente, agnostico o ateo, può essere considerato dagli hindu elevato spiritualmente, a patto che si faccia portatore di non-violenza verso tutti gli esseri viventi. Così torniamo alla Madre, l’ipostasi dell’amore universale, qui rappresentata dalla Ganga, il vero nome del Gange. La Dea Madre, dispensatrice di vita, ci accoglie nel suo grembo per purificarci e dissetarci con le sue acque sacre che placidamente scorrono lungo i ghat di Varanasi.