News

Lidia Ravera scrive alle vincitrici

Scritto da Segreteria il 20 Maggio 2015

“Il Concorso Lingua Madre rappresenta perfettamente tutto quello che ritengo importante, essenziale, urgente.
È urgente premiare chi cerca, nelle parole, con le parole, inclusione, cittadinanza, riscatto da una diversità troppo spesso vissuta come inferiorità, una diversità che è, deve essere ben chiaro, una risorsa, un arricchimento per tutti noi.
Io sono grata a Francesca Paola Casmiro Gallo, peruviana; a Nseki Aline Kabwiku, congolese; Leyla Khalil, libanese.
Perché con i loro romanzi mi aiutano a vedere, a capire, a conoscere l’altro da me, da noi, ad accoglierlo a costruire una lingua comune.
Sono grata a Laura Grimaldi di Anzio, che è curiosa degli altri e delle altre, innamorata, tanto innamorata da scriverne”.
Con queste parole, parte di una bellissima lettera di riconoscimento e riconoscenza alle autrici, l’Assessora alla Cultura della Regione Lazio Lidia Ravera – non avendo potuto partecipare di persona alla premiazione – ha ringraziato e portato i suoi saluti alle vincitrici della X edizione del Concorso residenti a Roma e provincia e a tutto il pubblico dello Spazio Piemonte.

Leggi la lettera