Le autrici di Lingua Madre

Libri migranti

Scritto da Segreteria il 19 Aprile 2016

Parte la settima edizione di Una nave di libri per Barcellona che quest’anno vede arton42932protagoniste Leyla Khalil e Cristina Ali Farah, autrici e vincitrici del Concorso Lingua Madre. L’iniziativa è organizzata da Leggere:tutti e Grimaldi Lines

Leggi di seguito gli approfondimenti

La migrazione sarà il filo conduttore di questa edizione di Una nave di Libri per Barcellona che vede partecipi autrici e autori migranti come Leyla Khalil, autrice italo-libanese vincitrice del Premio Slow Food-Terra Madre del 2015 nell’ambito del Concorso Lingua Madre, Cristina Ali Farah, scrittrice italo-somala vincitrice della prima edizione del Concorso Lingua Madre nel 2006 e Anilda Ibrahimi, scrittrice e giornalista albanese ormai stabilitasi in Italia. La nave partirà il 20 aprile da Civitavecchia, per farvi ritorno il 24. Per tutta la durata del viaggio sono in programma numerosi eventi – presentazioni di libri, spettacoli, proiezioni di film – che non si esauriranno con l’attracco al porto di Barcellona ma che continueranno anche a terra grazie alla partecipazione dell’Istituto Italiano di Cultura e la Casa degli italiani di Barcellona.
Il culmine del viaggio sarà il 23 aprile, giornata mondiale del Libro e festa di San Giorgio celebrata con l’evento “San Giorgio, i libri e le rose“. La Rambla sarà il cuore pulsante della giornata con numerosi incontri letterari fin dal mattino, bancarelle di libri esposti dalle varie librerie e cestini di rose, in riferimento alla leggenda di San Giorgio e il drago.
Leggere:tutti porterà avanti il tema di questa edizione installando una barca nel centro della via. La barca, simbolo di viaggio e di migrazione, conterrà libri scritti nelle lingue del Mediterraneo, per ricordare a tutti che non esistono confini o barriere quando si parla di parole e cultura.
Qui il programma completo