Appuntamenti

La premiazione della IX edizione

Scritto da Segreteria il 12 Maggio 2014


È stata una grande festa la premiazione della IX Edizione del Concorso letterario nazionale Lingua Madre al XXVII Salone Internazionale del Libro di Torino.
La cerimonia ha chiuso – come da tradizione – i cinque giorni di appuntamenti che si sono alternati nell’ambito del programma Lingua Madre (Arena Piemonte) e al Salone OFF.
Il Concorso Lingua Madre è l’orgoglio della Regione Piemonte”, ha affermato l’Assessore alla Cultura Michele Coppola, intervenuto al Salone del Libro di Torino per la premiazione insieme a Maria Agnese Vercellotti Moffa, Presidente della Consulta Femminile Regionale del Piemonte, Rolando Picchioni, Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica, la Cultura e Daniela Finocchi, ideatrice del Concorso. L’attrice Laura Malaterra ha accompagnato la cerimonia con la lettura dei racconti premiati. Madrina di quest’anno, la vincitrice del 2013 Gül Ince.
Ad assistere, una platea straordinaria che ha seguito l’evento con partecipazione, affetto ed entusiasmo.

Leggi il resto e guarda le foto di Gabriele Mariotti

La prima a salire sul palco, Mihaela Andreea Cucos (Romania), vincitrice del Premio Giuria Popolare, accompagnata da Paolo Messina, Direttore delle Biblioteche civiche torinesi e Rudolf Mihai Dinu, Direttore dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia.
Dopo, Nadia El Maani (Marocco), vincitrice del Premio Torino Film Festival, insieme a S.E. Abdelaziz Shaki, Console Generale del Regno del Marocco a Torino, il Sindaco di Rivarolo del Re ed Uniti, Marco Vezzoni, Bruna Ponti, Segr. Generale del Torino Film Festival e Francesco Signor, di AdaptLab.
A seguire, Monica Ramona Hanachiuc (Romania), vincitrice del Premio Slow Food-Terra Madre, accompagnata da Rudolf Mihai Dinu, il Vice Sindaco di Alba Leopoldo Foglino e Carlo Bogliotti, Direttore della rivista Slow di Slow Food.
Poi è stato il turno di Hafida Faridi (Marocco), Premio Speciale Rotary Club Torino Mole Antonelliana, insieme a S.E Abdelaziz Shaki e Sergio Povia, Sindaco di Gioia del Colle e Andrew Boffa, Presidente del Rotary Club Mole Antonelliana.
E ancora, Hamida El Bennaoui (Marocco), la cui fotografia ha vinto il Premio Speciale Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. A consegnarle il premio, S.E Abdelaziz Shaki, Alberto Mezzana, Sindaco di Lograto (BS) e Silvio Salvo per la Fondazione Sandretto.
E ancora, la vincitrice del Premio Sezione Speciale Donne Italiane, Giuseppina Corrias, accompagnata dal Sindaco di Sciacca Fabrizio di Paola.
La terza classificata, Sumaia Shek Yussuf Abdirashid (Somalia), è salita sul palco con Suad Omar, Presidente di IIDA Italia Onlus e Rappresentante in Italia della SWA-Somali Women Agenda e Paolo Messina.
Betina Liliàn Prenz (Argentina), seconda classificata, è stata accompagnata da S.E. Gustavo Moreno, Console Generale della Repubblica Argentina a Milano e S.E. Eduardo Varela, Ministro Plenipotenziario della Repubblica Argentina in Italia.
E infine, la vincitrice della IX edizione, Dragana Nikolic (Serbia), premiata da S.E. Bojan Stefanovic, Console della Repubblica di Serbia a Milano. L’autrice, residente a Roma, ha ricevuto i saluti del Sindaco Ignazio Marino, trasmessi tramite un messaggio scritto di augurio e congratulazioni.
Una giornata ricca di emozioni e calore, interamente dedicata alle storie, ai vissuti e alla scrittura. Un’occasione speciale di incontro e condivisione tra donne di tutto il mondo.