Le autrici di Lingua Madre

Il nuovo libro di Ramona Parenzan

Scritto da Segreteria il 30 Aprile 2009

Presto nelle librerie il nuovo libro di Ramona Parenzan, autrice di I campi di Girasoli (Lingua Madre Duemilasette).
Intrusi – vuoto comunitario e nuovi cittadini è pubblicato da Ombre Corte.
La paura dei “nuovi intrusi”, degli extra-comunità, accanto al timore di una società meticcia e plurale, sono fonte di sofferenza e di risentimento. All’interno di questa cornice, la “comunità” viene sempre più spesso evocata o reinventata, come succede nei momenti di sbandamento e di crisi sociale. Comunità immaginate sono la comunità pura (stesso sangue, stesso idioma) di chi si chiude davanti all’invasione “aliena” dei migranti, la comunità perduta di chi si stringe disperatamente intorno alla nostalgia di una terra abbandonata emigrando, ma anche la palanka (il villaggio) quasi tribale della tradizione balcanica o l’altrettanto tribale quartiere romano dove si fantasticano fratellanza, buona vita o romantica mala vita. Questi differenti prototipi di comunità/spot, attraverso processi di mutazione dalle tinte inquietanti, si prestano a divenire luoghi virtuali della strage e della perversione.
Attraverso testimonianze letterarie e brani tratti dai volumi di Lingua Madre l’autrice ipotizza forme inpensate di con-cittadinanza o cittadinanza diasporica.