News

Due appuntamenti per il CLM a Feminism 2

Scritto da Segreteria il 25 Febbraio 2019

Il Concorso Lingua Madre partecipa nuovamente a Feminism, la fiera dell’editoria delle donne giunta alla sua seconda edizione, che si svolgerà dal’ 8 al 10 marzo presso la Casa Internazionale delle Donne di Roma. Madrine d’eccezione di questa edizione saranno l’autrice Michela Murgia e la storica statunitense Max Dashu che, insieme a Luisa Ricaldone, Presidente SIL, e a Marco Zapparoli, Presidente ADEI, inaugureranno la manifestazione l’8 marzo alle 14.00.

A Feminism il CLM sarà doppiamente coinvolto, con incontri nell’ambito del ciclo tematico “Nutrimenti”, organizzati in collaborazione con la Società italiana delle Letterate, e a cui parteciperanno anche le autrici italiane e straniere del Concorso.

Il primo appuntamento, dal titolo “Cibo, donne, nuovi immaginari“, avrà luogo sabato 9 marzo alle ore 11.00 presso la Sala UDI della Casa Internazionale delle Donne di Roma in via della Lungara 19.

Un tema questo su cui il Gruppo di studio CLM, formato da docenti italiane e straniere, sta attualmente lavorando, con approfondimenti e riflessioni a partire dai racconti del Concorso Lingua Madre.

A intervenire sull’argomento Luisa Ricaldone, Presidente SIL e parte della Giuria CLM, insieme alle autrici del Concorso Adriana ChemelloTiziana Colusso, Stephanie Kunzemann, Claudileia Lemes Dias, Roxana LazarElena RibetLiliana Rodriguez ZambranoRahma Nur. Conduce Daniela Finocchi, ideatrice e responsabile del Concorso Lingua Madre.

L’incontro  prenderà l’avvio dalla nuova antologia Lingua Madre Duemiladiciotto – Racconti di donne straniere in Italia e dall’ebook di approfondimento Il sapore del cibo e delle parole, editi da SEB27.

Il secondo evento che vede coinvolto il Concorso si svolgerà domenica 10 marzo alle ore 10.00 nella Sala Simonetta Tosi.

Questo appuntamento, dal titolo “Al chiuso. Cucina, carcere, patologia, confini di cibo“, vedrà coinvolte le socie SIL Daniela Finocchi, Adriana Chemello, Università di Padova e autrice CLM, Valeria Gennero, Università di Bergamo, e Margherita Giacobino, scrittrice ed editrice. Conduce Luisa Ricaldone, Presidente SIL e parte della Giuria e del Gruppo di Studio CLM.

Il dibattito, partendo dall’analisi del volume Linguaggi dell’esperienza femminile – Disturbi alimenti, donne e scrittura dall’Unità al miracolo economico (Il Poligrafo) di Francesca Calamita, approfondirà il rapporto più sofferto e a volte impenetrabile con il cibo, come le donne affrontano e percepiscono i suoi “confini”, dalla letteratura al cinema.

Qui il programma completo.