News

Racconti in cammino: i risultati

Scritto da Segreteria il 19 Giugno 2012


Si è concluso il Concorso Racconti in cammino – promosso dalla Libera Università dell’Autobiografia – che vede in giuria anche il Concorso Lingua Madre. I premi sono andati a Marco BiancuEmanuele Parreggiani (Premio STABILO) per la I categoria (15-19 anni) e a Tiziana TrottaPierPaolo Chiaro (Premio STABILO) per la II categoria (20-30 anni). Complimenti a tutti e a tutte!

Guarda le foto della premiazione

Il premio per il miglior racconto della prima categoria è andato a Marco Biancu per il racconto Mezzogiorno e tre quarti per l’intensità dello sguardo, la vivacità della lingua, l’efficacia simbolica delle scene raccontate. Ad aggiudicarsi il Premio STABILO, il racconto L’altra strada di Emanuele Parreggiani “per la sua capacità di cogliere e raccontare le sfumature degli ambienti naturali nei quali si muovono i suoi giovani personaggi”. Vincitrice della seconda categoria è stata invece Tiziana Trotta con il racconto Palestina “per la scrittura evocativa ed asciutta, capace di materializzare nel racconto l’intensità emotiva suscitata da quei luoghi”. Il Premio STABILO è andato a PierPaolo Chiaro, il cui racconto Santiago del Chile, Isola di Pasqua e Patagonia: il mio viaggio di formazione ha vinto “per una scrittura spontanea e autentica che ha saputo raccontare la trasformazione dello sguardo di un adolescente attraverso l’incontro con la vastità della Patagonia”.

[slideshow id=premiazioneraccontiincammino]

[nggallery id=premiazioneraccontiincammino]