Appuntamenti

Gli appuntamenti di aprile

Scritto da Segreteria il 21 Marzo 2014

Il mese di aprile all’insegna di nuovi appuntamenti!

4 aprile 2014 – Taranto
Chiamarlo amore non si può
Donatella Caione,
editrice di Mammeonline, presenta il libro Chiamarlo amore non si può, volume collettivo a cui ha collaborato anche il Concorso Lingua Madre.Libreria Gilgamesh – Via Guglielmo Oberdan 45

Doppio appuntamento ad aprile con l’autrice del Concorso Lingua Madre Claudiléia Lemes Dias per la presentazione del suo libro: STORIE DI EXTRACOMUNITARIA FOLLIA (Compagnia delle Lettere)
4 aprile, ore 10:00 – Roma, Biblioteca Rugantino – Via Rugantino 113

8 aprile, ore 11:00 – Roma, Biblioteca Enzo Tortora – Via Nicola Zabaglia 27

7 aprile 2014 – Foligno
LA PASTICCERIA ZITTI
Nell’ambito del Festival Progetto Lettura di Foligno, l’autrice del Concorso Lingua Madre Rosa Tiziana Bruno presenta il suo libro La pasticceria Zitti (LaMargherita Edizioni), un testo sulla diversità, arricchito dalle illustrazioni di Ambra Garlaschelli.

11 aprile 2014, ore 18.00 – Parigi
Novunque

La Compagnia delle poete
il gruppo di poetesse straniere e italo-straniere, molte delle quali autrici del Concorso – con la collaborazione del Circe – Paris III, presenta lo spettacolo teatrale Novunque.
Maison de l’Italie – Cité Internationale Universitaire de Paris 7° Boulevard Jourdan


15 aprile 2014, ore 18.00 – Trento

Le cittÀ visibili

Presentazione del laboratorio pratico-teorico di video-narrazione, rivolto a giovani italiani e stranieri, organizzato da SocioCinema e da Il Gioco degli Specchi, Associazione culturale
con la quale il Concorso Lingua Madre ha avviato da tempo un’intensa collaborazione.
I
l Barycentro – Piazzale Venezia 34

aprile 2014 – Dublino

Il reportage letterario sull’Irlanda realizzato dall’autrice del Concorso Lingua Madre Anna Giuba, è al Museo d’Arte Contemporanea di Dublino, in collaborazione con il lavoro concettuale e visivo dell’artista newyorkese Josh Tonsfeldt.

Anche il mese di aprile sarà all’insegna di tante nuove occasioni di incontro!
Il 4 aprile, a Taranto, Donatella Caione, editrice di Mammeonline, presenterà il libro Chiamarlo amore non si può23 autrici raccontano ai ragazzi e alle ragazze la violenza contro le donne, volume collettivo a cui ha collaborato anche il Concorso Lingua Madre. Un progetto editoriale dedicato ai/alle più giovani con lo scopo di promuovere la PREVENZIONE della violenza sulle donne, perché è da giovani che si costruisce l’identità di genere.
E sempre il 4 aprile, questa volta a Roma, presso la Biblioteca Rugantino, l’autrice del Concorso Lingua Madre Claudiléia Lemes Dias, presenterà il suo libro Storie di extracomunitaria follia, edito da Compagnia delle Lettere. Altra occasione di incontro con la scrittrice sarà poi, ancora a Roma, l’8 aprile presso la Biblioteca Enzo Tortora.

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

Ancora, il 7 aprile, un’altra autrice del Concorso Lingua Madre, Rosa Tiziana Bruno, presenterà, nell’ambito del Festival Progetto Lettura di Foligno il suo libro La pasticceria Zitti (LaMargherita Edizioni), un testo sulla diversità, un libro per tutti coloro che cercano il modo giusto per comunicare idee e sentimenti, per educare all’affettività e all’acquisizione di un contatto profondo con le emozioni (proprie e altrui), arricchito dalle illustrazioni di Ambra Garlaschelli.
E ancora, a Parigi, la Compagnia delle Poete, di cui fanno parte diverse autrici del Concorso, presenteranno in collaborazione con il Circe – Paris III, lo spettacolo teatrale Novunque. Il titolo è tratto dalla raccolta poetica della poetessa catalana Begonya Pozo, membro della Compagnia, e si riferisce al luogo della condivisione delle voci, il dovunque in nessun luogo attraversato e abitato dalle figure onoriche del teatro delle ombre, create da Cristina Gentile e animate da Alonso Barraza. In scena, con i propri versi: Laure Cambau, Adriana Langtry, Mia Lecomte, Sarah Zuhra Lukanic, Brenda Porster, Barbara Pumhösel, Candelaria Romero, Barbara Serdakowski, Eva Taylor. Racconto musicale di Francesca Palombo (fisarmonica) Luci-audio di Paolo Dal Canto.
Il 15 aprile a Trento, sarà presentato Le città visibili, laboratorio pratico-teorico di video-narrazione, rivolto a giovani italiani e stranieri, organizzato da SocioCinema e da Il Gioco degli Specchi, Associazione culturale con la quale il Concorso Lingua Madre ha avviato da tempo un’intensa collaborazione. L’obiettivo è realizzare 4 cortometraggi documentari, per aprire uno spazio di confronto e condivisione sui luoghi della città. Particolare attenzione sarà dedicata allo scambio interculturale tra i partecipanti, attraverso il coinvolgimento di associazioni locali attive in questo ambito. Previsto un momento pubblico conclusivo di riflessione e restituzione del lavoro svolto. Il progetto è sostenuto attraverso i Piani Giovani di Zona di Trento
(Politiche giovanili del Comune di Trento). Per info: Cecilia Muscatella – 328 1558771 – muscacecilia@libero.it
E infine, a Dublino, al Museo d’Arte Contemporanea della città con il reportage letterario sull’Irlanda dell’autrice del Concorso Lingua Madre Anna Giuba, in collaborazione con il lavoro concettuale e visivo dell’artista newyorkese Josh Tonsfeldt. L’autrice ha inoltre un nuovo progetto editoriale, una trilogia di testi intitolata Italiaswing, che usciranno a settembre in Italia, e all’inizio del 2015 negli Stati Uniti.

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4