Appuntamenti

Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne 2015

Scritto da Segreteria il 23 Novembre 2015

Il 25 novembre si celebra la Giornata Internazionale per l’Untitledeliminazione della violenza contro le donne.
Tantissime le iniziative organizzate in tutta Italia. Ecco gli appuntamenti che coinvolgeranno il Concorso Lingua Madre:

24 novembre: presentazione della Dichiarazione Finale di Torino: il documento della Federazione Europea e Mondiale dei Club e Centri UNESCO contro la violenza di genere
– 25 novembre: proiezione del video “Un salto nella vita”
-26 novembre: inaugurazione mostra “Mani. Sostantivo Femminile Plurale

Leggi di seguito gli approfondimenti

– La presentazione della Dichiarazione Finale di Torino: il documento della Federazione Europea e Mondiale dei Club e Centri UNESCO contro la violenza di genere – cui ha partecipato anche il Concorso Lingua Madre – si terrà domani, martedì 24 novembre dalle 14 alle 14.45 in aula 5 della Scuola di Economia di Torino (Corso Unione Sovietica 218 bis). Interverranno: Maria Paola Azzario (Presidente Centro UNESCO di Torino) e Luisa Giacoma (lessicografa e docente universitaria)

– Il video Un salto nella vita. Storie di donne che ce l’hanno fatta dell’autrice del Concorso Lingua Madre Brunella Pernigotti sarà proiettato mercoledì 25 novembre alle ore 17.00 presso la Biblioteca Civica “Rita Atria” di Str. San Mauro, a Torino. L’autrice sarà presente per portare la sua testimonianza, insieme all’avvocata esperta di Diritto di Famiglia, Monica Ferrari.
Sempre mercoledì 25, alle 21.00 in via Sant’Ottavio 19/bis, nell’ambito di Ins(i)emel’evento organizzato dal collettivo artistico ALEA – oltre alla proiezione del video, sarà esposta anche la sua installazione fotografica Donna non si nasce, si diventa.
Il 26 novembre, inoltre, un nuovo appuntamento coinvolgerà Brunella Pernigotti. Presso la Biblioteca Civica “D. Bonhoeffer” di Torino (Corso Corsica 55), infatti, sarà allestita la sua mostra fotografica Mani. Sostantivo femminile plurale. Un percorso tra immagini e parole dedicato alle abilità e all’umanità della mani femminili, accompagnato dai racconti del Concorso Lingua Madre! L’esposizione rimarrà a disposizione del pubblico fino all’11 dicembre 2015.
E ancora, sul tema della violenza, Brunella Pernigotti – insieme a Monica Ferrari, Adriana Ansaldi e Giorgio Fattor – hanno intrapreso anche un percorso di promozione nelle scuole del progetto “Un salto nella vita – Uscire dalla violenza si può“. Il primo appuntamento si è tenuto con le e i ragazze/i dell’Istituto torinese “Santorre di Santarosa”: un incontro – a detta della stessa autrice – “davvero ricco di emozioni, un evento di reciproco scambio dove noi abbiamo potuto farci un’idea chiara di ciò che le generazioni di futuri genitori sono destinati ad affrontare e loro hanno ricevuto alcune indicazioni, spero utili, su come gestire certe situazioni che colpiscono purtroppo loro stessi come oggetti di violenza diretta, ma più spesso indiretta, vale a dire vissuta in quanto spettatori di un rapporto malato e prolungato tra i genitori”.