News

AUGURI DI BUONE FESTE!

Scritto da Segreteria il 19 Dicembre 2014

“– Voglio andare in Argentina a passare il Natale con i nonni. –, dice Juan.
Juan, che la prima volta che è andato in Argentina si rivolgeva a tutti quelli che non fossero sua madre in italiano, finché non gli si è accesa la lampadina e, rivolto a lei, ha esclamato: «Ma, mamma, qui tutti parlano come noi!»
– A Natale il biglietto costa troppo.
– Farò il bravo a scuola.–, dice Juan.
Juan, che in realtà si chiama Juan Antonio. La madre, previdente, ha scelto per i figli nomi che andassero bene sia di qua che di là, giusto così, per non metterli in eventuali difficoltà, né di qua né di là, fossero anche solo di ordine ortografico o di pronuncia. Ma lui ha scelto in Italia di essere Juan, e guai!, a chiamarlo Antonio. Si vede che la diversità la porta nel sangue.
(…) E comunque, vediamo cosa dice papà –. Ma papà dirà che a Natale il biglietto costa troppo, e alla fine, farà decidere me, tanto in casa la questione identitaria è sempre roba mia.
(…) Alla fine ho deciso io. Ed eccoci qui, a salutare Juan che va a passare il Natale dai nonni in Argentina. Io ci tengo. Mi rende felice vederlo partire, sapere che va a casa, che starà là per un po’. E mi rende felice sapere che fra tre settimane lo aspetterò, a casa, qua.”
Betina Liliàn Prenz [Argentina], Viavai, In Lingua Madre Duemilaquattordici (Ed. SEB27)

Augurando a tutte e a tutti voi buone feste, vi ricordiamo che il bando della X edizione è in corso fino al 31 Dicembre 2014. Aspettiamo i vostri racconti e/o le vostre fotografie!